Sabato, 24 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Barcellona, detenuto si barrica in sala colloqui con moglie e figlia
LA PROTESTA

Barcellona, detenuto si barrica in sala colloqui con moglie e figlia

Sul posto c'è anche il Procuratore di Barcellona Pozzo di Gotto che pare stia cercando, personalmente, di riportare alla ragione il detenuto.
Messina, Cronaca
Carcere di Barcellona Pozzo di Gotto

Un detenuto, con la compagna e la figlia, si è barricato nella sala colloqui del carcere di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina). Lo dice il segretario aggiunto dell’Osapp Domenico Nicotra . «Il detenuto, già promotore di diversi eventi critici, pare abbia deciso di barricarsi all’interno della sala colloqui unitamente ai suoi familiari come gesto eclatante di protesta per un’ingiustizia carcerazione, a suo dire.

Sul posto c'è anche il Procuratore di Barcellona Pozzo di Gotto che pare stia cercando, personalmente, di riportare alla ragione il detenuto. «Anche questi episodi - conclude - sono discendenti e sono collegati sicuramente alle carenza di organico di polizia penitenziaria che con le poche risorse disponibili non può ovviare a tutti gli imprevisti che giornalmente si registrano nell’istituto del Longano.

L'episodio si è risolto ed il detenuto ha desistito proprio grazie all'intervento personale del procuratore Emanuele Crescenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook