Martedì, 26 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, gli accessi informatici non erano “abusivi”. Funzionario assolto
AL CAS

Messina, gli accessi informatici non erano “abusivi”. Funzionario assolto

di
L’odissea giudiziaria dell’ex ragioniere capo del Cas: finì sotto processo per... aiutare i colleghi nella redazione del bilancio
cas, Messina, Cronaca
Consorzio autostrade

Lo avevano accusato addirittura di crimini informatici per una serie di accessi al sistema web del Cas, il Consorzio autostrade siciliane, effettuati dall’ottobre al novembre del 2014, quando il suo rapporto di lavoro era ormai concluso. Eppure il funzionario comunale Stefano Magnisi, che per un periodo fu ragioniere capo al Cas in distacco da Palazzo Zanca, finito nel tritarcarne giudiziario, lo aveva gridato sin da subito, quando iniziò il processo di primo grado: avevo redatto il bilancio, poi andai via per contrasti con l’allora presidente Faraci, gli accessi li effettuai solo per richieste di funzionari e colleghi che avevano bisogno di supporto per chiarire alcuni aspetti del bilancio da inviare alla Regione, e quando le procedure si conclusero non effettuai più alcun accesso.
Ma questa sua difesa, in primo grado non venne accolta dal giudice monocratico, che lo condannò a un anno e dieci mesi di reclusione (pena sospesa). La prima tappa di un incubo giudiziario, oltretutto per aiutare gli ormai ex colleghi a capirci qualcosa nel bilancio che aveva redatto lui stesso. Adesso però i giudici d’appello hanno rimesso le coste a posto, perché in secondo grado Magnisi è stato assolto dall’accusa di accesso abusivo al sistema informatico del Cas con la formula «perché il fatto non sussiste», così come avevano chiesto i suoi difensori, gli avvocati Nicola Giacobbe e Gianluca Gullotta.

Leggi larticolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook