Domenica, 09 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca In Fiera a Messina si accelera: da oggi 1500 dosi. Il nodo è AstraZeneca
CORONAVIRUS

In Fiera a Messina si accelera: da oggi 1500 dosi. Il nodo è AstraZeneca

di
Oltre 30.000 dosi a disposizione del personale sanitario per l'inoculazione

Adesso si fa sul serio. L’arrivo di migliaia di dosi nelle farmacie ospedaliere della provincia ha quasi triplicato le prenotazioni di questa settimana e dovrebbe dare uno scossone alle cifre delle vaccinazioni del territorio, oggi ferme all’ 11% della popolazione. In Fiera, nel centro vaccinale più importante della provincia, ci si prepara a questa fase due. L’hub di viale della Libertà, nonostante i suoi limiti strutturali, ha un potenziale di 3000 vaccinazioni al giorno. Ma in questi primi 25 giorni di attività non ha mai superato quota mille. E questo non perché non lo potesse fare, ma perché il numero di dosi a disposizione lo hanno sempre fatto viaggiare con le marce basse. Oggi si completeranno le consegne per Messina di 30.700 dosi. Sono attese altre 10 530 dosi di Pfizer, diventato, di gran lunga, il vaccino più utilizzato in quest’ultimo periodo. Questa disponibilità per tutta la provincia, fa sì che in Fiera da oggi venga riaperto anche il secondo padiglione. Il “B” infatti era rimasto “inoperoso” visti i soli 500 vaccini al giorno delle due ultime settimane. Ora invece il ritmo previsto dall’agenda vaccinale di questa settimana è di 75 dosi somministrate ogni ora in ciascuno padiglione. Per dieci ore di lavoro, la somma è di 1500 prenotazioni complessive al giorno.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook