Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, Floridia sul "caso Tringali": richiesta relazione dall'Usr per eventuali ispezioni
LA FESTA

Messina, Floridia sul "caso Tringali": richiesta relazione dall'Usr per eventuali ispezioni

di
L'Ufficio scolastico regionale ha chiesto una relazione alla preside dell'istituto "Antonello": ulteriori elementi informativi saranno utilizzati per eventuali accertamenti di natura ispettiva e/o per le valutazioni di carattere disciplinare

Una relazione richiesta dall'ufficio scolastico provinciale di Messina, guidato da Ornella Riccio, un'altra, ancora più "pesante" richiesta dall'Ufficio scolastico regionale che vigila sull'operato dei dirigenti scolastici.

Oltre alla lettera inviata al ministro all'Istruzione Patrizio Bianchi da parte del docente Antonio Mazzeo e all'interrogazione parlamentare presentata dalla deputata messinese del Movimento 5 Stelle Angela Raffa, sottoscritta anche dall'ex ministro Lucia Azzolina, "riguardo i presunti festeggiamenti che si sarebbero svolti all'ISS Antonello di Messina relativi al compleanno della dirigente scolastica Laura Tringali il sottosegretario all'Istruzione, la senatrice messinese Barbara Floridia annuncia che l'Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, anche tramite l'Ambito Territoriale di Messina, ha immediatamente chiesto una relazione sui fatti alla stessa dirigente scolastica.

La relazione e gli ulteriori elementi informativi raccolti dall'ufficio saranno utilizzati per eventuali accertamenti di natura ispettiva e/o per le valutazioni di carattere disciplinare". Intanto si attende che il sindaco Cateno De Luca, che alla preside-assessore alla Pubblica Istruzione ha chiesto, entro oggi, una relazione sui fatti, si esprima sulla vicenda.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook