Lunedì, 01 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Dissesto idrogeologico: a Gioiosa Marea al via i lavori per il consolidamento di Capo Schino
LA FRANA

Dissesto idrogeologico: a Gioiosa Marea al via i lavori per il consolidamento di Capo Schino

Sarà il Consorzio Stabile Vitruvio Scarl a eseguire l’opera, sulla base di un ribasso del 33,3 per cento e per un importo di un milione e quattrocentomila euro.
Possono partire a Gioiosa Marea, nel Messinese, i lavori di consolidamento del versante di Capo Schino, interessato da movimenti franosi. La Struttura contro il dissesto idrogeologico, che fa capo al governatore Nello Musumeci, prosegue nella pianificazione degli interventi a difesa dei litorali e di messa in sicurezza del territorio. Gli Uffici di piazza Ignazio Florio, diretti da Maurizio Croce, hanno definito le procedure di aggiudicazione: sarà il Consorzio Stabile Vitruvio Scarl a eseguire l’opera, sulla base di un ribasso del 33,3 per cento e per un importo di un milione e quattrocentomila euro.
 
Ci troviamo lungo la strada statale 113 Palermo-Messina, al chilometro 87 ed è proprio qui, in corrispondenza del costone roccioso che sovrasta l’arteria viaria, che si è registrata una serie di frane e che il rischio di caduta massi diventa concreto. Sul litorale, invece, le mareggiate hanno eroso la battigia, restringendone sensibilmente gli spazi. Il progetto prevede la realizzazione di una scogliera per ripristinare il piede della scarpata. A monte della strada saranno adottate le seguenti tipologie di lavori: il disgaggio e la pulizia della parete con personale specializzato, la rimozione di massi pericolanti, il rivestimento, la fasciatura e l’imbragaggio del versante con l'utilizzo di pannelli di rete ad anelli concatenati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook