Mercoledì, 29 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Patrick Zaki: flashmob a Messina, il Rettorato si tinge di giallo
TENDA DELLA PACE

Patrick Zaki: flashmob a Messina, il Rettorato si tinge di giallo

Un flashmob per Patrick George Zaki a Messina. E’ la prima iniziativa dedicata al ricercatore dell’Università di Bologna, attivista per i diritti umani, organizzata dal Collettivo «Tenda della Pace» per il mese di febbraio. A oltre un anno dall’illegittima reclusione di Patrick, associazioni, movimenti e partiti messinesi scenderanno in Piazza Pugliatti per sensibilizzare l’intera comunità alla vicenda e unirsi al coro unanime che, da nord a sud, chiede la scarcerazione del giovane egiziano, accusato di propaganda sovversiva. Nell’attesa che anche il Comune di Messina, seguendo l’esempio virtuoso di altri comuni italiani, riconosca la cittadinanza onoraria a Patrick, oggi 8 febbraio alle 17.30, nella piazza antistante l’Università degli Studi di Messina e nel rispetto delle norme anti-covid, raduno dei rappresentanti delle organizzazioni aderenti per un flashmob statico volto «a mantenere viva l’attenzione sulla drammatica vicenda».

L’iniziativa è a sostegno di quella di Amnesty che illumina di giallo la facciata del Rettorato, può essere seguita dal pubblico esclusivamente in diretta Facebook dal link www.facebook.com/tendadellapacemessina/. Ogni cittadino può inoltre esprimere il proprio sostegno postando una foto che lo ritragga con un cartello giallo, accompagnata dall’hashtag #FreePatrickZaki e dal tag alla pagina facebook della Tenda.

Venerdì 12 alle ore 18, sulla pagina facebook «Tenda della Pace - Messina», in collaborazione con Amnesty International Sicilia, verrà trasmessa una diretta cui prenderanno parte l’Erasmo Palazzotto (presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla morte di Giulio Regeni), Riccardo Noury (portavoce di Amnesty International Italia) e Francesco Vignarca (Coordinatore nazionale della Rete Italiana per il Disarmo) per dare spazio all’approfondimento della vicenda, capirne le diverse sfaccettature e rendere consapevoli i cittadini della gravità di quanto sta perpetrando il Governo Egiziano.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook