Giovedì, 25 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, rischio focolai nelle strutture per l’infanzia

Messina, rischio focolai nelle strutture per l’infanzia

di
Sotto controllo la situazione della “Casa dei Sogni”. Quattro casi all’Ipab “Regina Elena”
coronavirus, messina, strutture per l'infanzia, Alessandra Calafiore, Angelo Fabio Costantino, Messina, Cronaca
L'Istituto pubblico di assistenza e beneficenza (Ipab) “Regina Elena” di Messina

La precaria situazione della “Casa dei Sogni” è ora ben monitorata e un gran movimento si sta creando attorno a questa residenza per bambini di Pistunina dove nei giorni scorsi sono risultati positivi 4 piccoli ospiti di cui una di appena 10 mesi e la sua mamma. Così come sei operatori che riscontrati positivi sono stati allontanati immediatamente. La responsabile aveva denunciato al telegiornale di Rtp diversi disservizi sia per la somministrazione dei tamponi, che per il reperimento dei dispositivi di protezione individuale e non ultimo il problema dei rifiuti Covid, che nel tempo si erano accumulati nella palazzina. Da quel momento sono stati in tanti a muoversi per dare una mano, ognuno nel proprio ruolo e per le proprie competenze, ai bambini ospiti e ai responsabili della struttura, fermo restando che, comunque, si erano già interessati sia l'assessore ai Servizi sociali, Alessandra Calafiore, sia l’associazione “Gli invisibili” Onlus, che il Garante per l'infanzia, il dott. Angelo Fabio Costantino. I veri aiuti, adesso, stanno puntualmente arrivando.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook