Mercoledì, 26 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il mistero di Caronia, Daniele Mondello: "Giustizia per Viviana e Gioele, non archiviate il caso. Sarebbe come ucciderli di nuovo"
AVVIATA UNA PETIZIONE

Il mistero di Caronia, Daniele Mondello: "Giustizia per Viviana e Gioele, non archiviate il caso. Sarebbe come ucciderli di nuovo"

Una petizione per non far archiviare il caso. E' l'urlo di dolore di Daniele Mondello, marito di Viviana e papà di Gioele, che chiede di continuare a scavare per capire cosa è capitato quella mattina d'estate in cui i suoi amori sono spariti per sempre. "Giustizia per Viviana e Gioele: NO! all'archiviazione del caso come omicidio suicidio - ha scritto ieri sera su facebook il deejay - Clicca il link e firma anche tu, aiutaci a condividere il link con i tuoi amici Archiviare il caso, sarebbe come ucciderli una seconda volta. GIUSTIZIA PER Viviana e Gioele"

Grazie ?♥️

Uno sfogo che arriva a poco più di una settimana dal 23 dicembre, giorno del suo compleanno, quando sempre su facebook scriveva: "Oggi dovrebbe essere per me un giorno di festa. Credo che comunque aspetti il proprio compleanno con impazienza per poter festeggiare assieme ai propri cari. A me purtroppo non è concesso. Ormai, da quando ti ho giurato amore eterno, era solo grazie a te che questo giorno poteva essere considerato speciale. Da quando poi è arrivato Gioele è stato la perfezione. Ogni compleanno è sempre stato più bello dell’altro e tutto questo solo grazie a voi. Adesso non ho nulla da festeggiare, è solo un anno in più della mia vita che da agosto non ha più un senso. Ditemi voi, cosa dovrei fare? Cosa dovrei festeggiare? Cosa c’è di bello a vivere il primo, di una lunga serie, di compleanni senza chi ami? Non sono mai stato una persona cattiva, non ho mai litigato con nessuno credetemi, ma adesso vorrei tanto che chiunque abbia fatto del male alla mia famiglia, abbia ciò che merita! Mi dispiace per questo sfogo credetemi, ma la sofferenza è tanta, troppa ed è difficile vedere il bicchiere mezzo pieno in questo momento. Sapete cosa mi farebbe stare davvero bene? Avere una dichiarazione, anche in forma anonima, di cosa è successo veramente quella mattina. Io sono certo che le persone che stanno lì sanno cosa è realmente accaduto. Quindi chiedo a chiunque sappia realmente qualcosa: vi prego anche in forma anonima ditemi cosa è capitato a mia moglie e mio figlio. Questa cosa non li riporterà in vita, lo so, ma sarebbe un grande peso che almeno potrei togliermi di dosso. Scusate tutti per questo sfogo, ma mi mancano i miei amori".

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook