Sabato, 13 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lite in famiglia a Milazzo, ex sottufficiale romeno accoltella il figlio all'addome
TENTATO OMICIDIO AGGRAVATO

Lite in famiglia a Milazzo, ex sottufficiale romeno accoltella il figlio all'addome

di

Notte di terrore, tra domenica e lunedì, in una abitazione di Villaggio Grazia a Milazzo dove un ex sottufficiale in congedo dell'esercito romeno, Cristinel Costel Nitoiu 51 anni, dopo una serata trascorsa a bere vino e ad insultare e minacciare i sui familiari ed i vicini di casa, al culmine della nottata, poco dopo le 2,30, ha accoltellato e ferito gravemente con diversi fendenti, il figlio di 30 anni, Alexandru George Nitoiu, il quale grazie all'aiuto della madre, pur ferito con diversi tagli di coltello all'addome ed al fianco, è riuscito a divincolarsi ed a fuggire in strada dove poi ha chiamato in soccorso i carabinieri.

Soccorso il ferito sanguinate ed in evidente stato di shock e fatta intervenire sul posto un'ambulanza del 118 che ha trasportato la vittima al Pronto soccorso del vicino ospedale (prognosi di 25 giorni), i carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Milazzo, sono entrati nella casa di via Luigi Pirandello al civico 73 dove all'interno hanno sorpreso l'ex militare dell'esercito romeno con ancora in possesso il particolare coltello sul quale vi erano evidenti tracce ematiche. L'uomo, difeso dall'avvocato Gaetano Pino, è stato sottoposto dagli stessi carabinieri a fermo di polizia giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook