Sabato, 08 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Frode fiscale a Barcellona, sequestro a una ditta di carni
GUARDIA DI FINANZA

Frode fiscale a Barcellona, sequestro a una ditta di carni

barcellona pozzo di gotto, Messina, Sicilia, Cronaca

Una frode fiscale è stata scoperta da guardia di finanza di Messina, che, su disposizioni del Tribunale e della procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, hanno eseguito un provvedimento di sequestro preventivo di circa 400 mila euro, nei confronti di una società del settore della produzione e commercializzazione di carni.

Le attività di verifica hanno permesso di rilevare come la società, dopo aver accumulato importanti debiti con l’Erario, risultasse ora formalmente riconducibile ad una «testa di legno», al solo scopo di sottrarla al pagamento delle imposte ed impedire all’amministrazione finanziaria di rivalersi nei confronti dei reali gestori.

In tale contesto, quindi, le Fiamme Gialle hanno accertato come il management, prima di «abbandonare» definitivamente la società, ne avesse trasferito tutte le attività in capo ad un’impresa neocostituita, con la quale proseguire la gestione dei propri affari nel fiorente settore commerciale. La procura della Repubblica, il competente gio del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, ha disposto il sequestro degli immobili riconducibili all’indagato, corrispondenti all’ammontare delle imposte evase.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook