Domenica, 20 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il Ferragosto che non si potrà dimenticare: Messina rinuncia alla Vara per il Coronavirus
DIRETTA SU RTP

Il Ferragosto che non si potrà dimenticare: Messina rinuncia alla Vara per il Coronavirus

di
coronavirus, ferragosto, vara messina, Messina, Sicilia, Cronaca
Vara di Messina, il corteo dello scorso anno

Quando alle 18 in punto di oggi pomeriggio il silenzio ferragostano verrà rotto dai colpi di cannone “a salve”, la realtà piomberà cruda e severa nei cuori dei messinesi. Sarà quello l’apice di una giornata in cui diverrà tangibile la dolorosa diversità di un 2020 che è già storia.

Un Ferragosto diverso da tutti gli altri - analizza la Gazzetta del Sud in edicola -, pure da quelli ovattati dalle troppo recenti ombre di morte e macerie provocate dal terremoto del 1908 e dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, quando saltò l’appuntamento con l’Assunta. Alle 18, quei colpi di cannone, ogni anno annunciano alla città che Lei, la Vara, sta iniziando il suo cammino. Anche oggi avrebbe dovuto essere così, anche oggi avrebbe dovuto ripetersi quel rito collettivo sempre uguale eppure sempre diverso.

Il Covid ha spazzato via tante certezze, da quando è divenuto la parola più ricercata su Google del 2020. Tra queste, la processione del 15 agosto è la più granitica, in una città costantemente alla ricerca (spesso disperata, talvolta vana) di punti fermi.

Palinsesto speciale della Rtp oggi per la Festa dell'Assunta. Alle 19 andrà in onda la diretta dalla Cattedrale del solenne pontificale. Il programma prevede anche un interessante prologo con uno “Speciale Vara” dedicato alla precedente edizione e che andrà in onda alle 18. In poco più di 50 minuti i passaggi salienti della processione del 2019. E prima, alle 17, in onda un altro contributo interessante dal titolo “Tra le corde”, con i tiratori storici della Vara, oggi riuniti in una associazione che opera a fianco al Comune, che raccontano i segreti della processione.

Il programma degli eventi di oggi si aprirà, alle 9, con lo sparo di colpi a salve, offerti dal Gruppo Caronte&Tourist per l’inaugurazione della Festa dell’Assunta.

Alle 18, sparo di colpi di cannone a salve e moschetteria (in ricordo della partenza della Vara).

Alle 19, nella Basilica Cattedrale, il Solenne pontificale presieduto dall’arcivescovo mons. Giovanni Accolla, alla presenza delle autorità cittadine civili e militari.

Preghiera di affidamento alla Beata Vergine Maria del sindaco Cateno De Luca; “Offerta della corda” da parte del sindaco a nome di Tiratori.

Il programma di questa edizione 2020 della Festa dell’Assunta si concluderà alle 21 con la recita del Santo Rosario.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook