Lunedì, 30 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tre casi positivi di Coronavirus a Barcellona, ora sono 15 i contagiati nel Messinese
L'EMERGENZA

Tre casi positivi di Coronavirus a Barcellona, ora sono 15 i contagiati nel Messinese

Il bilancio dei contagiati nel Messinese sale a 15: altri tre casi, infatti, sono stati registrati all’ospedale “Cutroni Zodda” di Barcellona Pozzo di Gotto. Si tratta di un 37enne barcellonese che avrebbe avuto contatti con un parente del Nord, un uomo di San Piero Patti e una donna di Pace del Mela (e non San Filippo del Mela come si era appreso in un primo momento). Tutti e tre sono ricoverati, ma in condizioni stabili. Per quanto riguarda il vigile del fuoco di Sant’Agata Militello, si può definire per il momento sintomatologicamente guarito, ma perché venga dimesso si attende l’esito dell’ultimo tampone, dopo che il primo effettuato due giorni fa è risultato negativo.

Due casi positivi di Covid-19 nell'isola di Salina, nell'arcipelago delle Eolie. Si tratta di una giovane di 25 anni che era tornata a Santa Marina di Salina dal nord nei giorni scorsi e di un 64enne, sempre di Santa Marina di Salina.

I tamponi erano stati eseguiti nella serata di venerdì e la positività è stata riscontrata dal laboratorio del centro malattie infettive di Barcellona Pozzo di Gotto.

I due pazienti al momento sono nelle rispettive abitazioni in isolamento. Per il 64enne, viste le patologie pregresse, si sta valutando l'ipotesi di ospedalizzazione.

“Da stamani non solo a Santa Marina Salina ma in tutta l’Isola, c’è molta più preoccupazione. Invito però la cittadinanza a non allarmarsi. Non bisogna creare adesso un “caso Salina”. Così il sindaco del piccolo Comune, Domenico Arabia, commenta la notizia dei due casi positivi di concittadini al Coronavirus.

Contagiati che fanno salire a cinque il numero dei soggetti posti in isolamento domiciliare nella sola Santa Marina. Stamani le caratteristiche stradine del paese eoliano sono ancora più deserte, complici la giornata festiva e l’ulteriore paura per la diffusione del Covid-19. In tutto ciò, si innesta un problema non di poco conto: a quanto pare il 64enne risultato positivo necessita di un ricovero ospedaliero in elisoccorso, dalla pista di Malfa. Con direzione incerta. Prima di tutto, serve un velivolo attrezzato per questo tipo di “viaggio”, poi stabilire dove farlo atterrare.

“Finora, i soccorsi aerei da Salina a Messina avvenivano sulla tratta Malfa-ospedale Papardo, ma ora potrebbe sorgere un grosso intoppo” aggiunge il sindaco di Santa Marina. Saranno la Regione e l’Asp, che ha già individuato nell’ospedale Cutroni Zodda di Barcellona il centro di riferimento per questo tipo di malattie, ad affrontare la situazione.

Intanto, Arabia segue l’evolversi della situazione, compresa la trafila dei controlli di quanti sbarcano nell’isola. “Da qualche giorno sono stati tagliati i collegamenti marittimi, Liberty Lines non ne effettua più. Anche quello da Napoli è stato cancellato. Ma sia l’Arma dei carabinieri che la Polizia locale monitorano i flussi, ridottissimi, di viaggiatori e pendolari a bordo dei mezzi Siremar”.

Come ulteriore accorgimento, già un primo screening preventivo delle autocertificazioni viene svolto nelle biglietterie. Infine, Arabia lancia un appello: “Invito la comunità a stare coesa e tranquilla. Saranno le autorità competenti, come l’Asp, a risalire alla catena dei contatti delle due persone risultate positive. Per quel che mi riguarda posso dire che il Comune di Santa Marina continua ad essere al fianco dei cittadini”.

Interviene anche il sindaco di Pace del Mela, Mario La Malfa: “Il Comune informa che, purtroppo, un nostro concittadino è risultato positivo al COVID-19 e si trova ricoverato presso l'ospedale di Barcellona PG. Si attende l’esito del secondo tampone. Sono in corso da parte dell’ASP gli accertamenti sulla famiglia. Invitiamo la cittadinanza, oggi ancor di più, al rispetto assoluto delle regole. Il virus si sconfigge restando a casa. Vi aggiorneremo tempestivamente appena vi saranno ulteriori notizie ufficiali”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook