Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, 14 tamponi in ospedale dopo il caso dell'uomo a Sant'Agata di Militello
L'ALLARME SANITARIO

Coronavirus, 14 tamponi in ospedale dopo il caso dell'uomo a Sant'Agata di Militello

coronavirus, tampone, Messina, Sicilia, Cronaca

Nell'ospedale di Sant'Agata si stanno effettuando 14 tamponi a operatori sanitari da parte di personale specializzato. Del gruppo fanno parte quattro medici che sarebbero venuti a contatto con un 50enne che si sarebbe recato al pronto soccorso.

Per poter effettuare un primo screening i tamponi sono stati inviati a Barcellona prima del trasferimento degli stessi all'ospedale Cannizzaro di Catania. Nelle prossime ore, verosimilmente tra la serata di oggi e la mattinata di domani, si potranno conoscere l'esito dei risultati.

Intanto sono buone le condizioni del vigile del fuoco di 50 anni di Sant’Agata Militello, risultato positivo al tampone sia effettuato al Cutroni Zodda che all’ospedale Papardo di Messina. L’uomo da ieri si trova ricoverato al Cutroni Zodda nel reparto di malattie infettive. Sua moglie e le due figlie saranno sottoposte a tampone in mattinata e restano in quarantena nonostante siano asintomatiche.

Un altro 50enne di Sant'Agata di Militello nei giorni scorsi si sarebbe recato al pronto soccorso accusando sintomi riconducibili al coronavirus. Adesso si troverebbe in isolamento.

Due donne ad Alcara sarebbero venute in contatto con la moglie del vigile del fuoco per motivi di lavoro. Infine sempre a Sant’Agata una famiglia composta da tre persone ha comunicato oggi di mettersi in quarantena volontaria a scopo cautelativo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook