Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, il prefetto di Messina chiede uniformità tra tutti gli enti locali
L'ALLARME SANITARIO

Coronavirus, il prefetto di Messina chiede uniformità tra tutti gli enti locali

di

Uniformità tra tutti gli enti locali nella gestione delle procedure inerenti il coronavirus. È la richiesta esplicita espressa dal prefetto Maria Carmela Librizzi nel corso dell'incontro di questa mattina al Palazzo del Governo con gli amministratori del territorio, vertici delle forze dell'ordine e responsabili sanitari dell'Asp.

La stella polare è il decreto del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che recepisce e proroga alcune delle misure già adottate per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 e ne introduce ulteriori, volte a disciplinare in modo unitario il quadro degli interventi e a garantire uniformità su tutto il territorio nazionale all’attuazione dei programmi di profilassi, distinguendo le misure sulla base delle aree geografiche d'intervento.

"Non saranno necessari determine attuative, ma ci è stato chiesto di attenerci fedelmente alle disposizioni emanate a livello nazionale", ha spiegato il vice sindaco del Comune di Messina, Salvatore Mondello, presente in rappresentanza del sindaco metropolitano Cateno De Luca.

Tra le disposizioni previste, la sospensione fino al 15 marzo dei viaggi d’istruzione, delle iniziative di scambio o gemellaggio, delle visite guidate e delle uscite didattiche, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, con la previsione del diritto di recesso dai contratti già stipulati.

Inoltre l'obbligo, fino alla stessa data, della presentazione del certificato medico per la riammissione nelle scuole di ogni ordine e grado per assenze dovute a malattia infettiva e la possibilità, per i dirigenti scolastici delle scuole nelle quali l'attività didattica sia stata sospesa per l’emergenza sanitaria, di attivare, sentito il collegio dei docenti e per la durata della sospensione, modalità di didattica a distanza avuto anche riguardo alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook