Mercoledì, 26 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, la rivolta dei villaggi minacciati dall'erosione costiera
IN TV A SCIROCCO

Messina, la rivolta dei villaggi minacciati dall'erosione costiera

di

Hanno visto assottigliarsi la spiaggia, il senso di sicurezza, la serenità. E giorno per giorno, notte dopo notte, vedono crescere i metri conquistati dal mare, la paura, la rabbia.

I cittadini di Galati - ricostruisce la Gazzetta del Sud in edicola -, ma non soltanto loro, ieri hanno manifestato tutta la loro frustrazione, un miscuglio di sentimenti tra disperata rassegnazione e feroce voglia di reagire, di farsi sentire, di inchiodare alle proprie responsabilità politici e amministratori. È stata nel segno del malcontento popolare dei villaggi rivieraschi che, a sud e a nord, rischiano di essere divorati dal mare, la nuova puntata di Scirocco, il talk di Rtp.

Galati è il caso più eclatante. Duemila abitanti, 90 case che rischiano di essere spazzate via dalla furia del mare, un chilometro e mezzo di costa letteralmente inghiottito dai danni provocati dalle sciroccate, attività commerciali costrette a chiudere, giardini, parcheggi, campi sportivi, cortili che non esistono più.

Le barriere artificiali collocate nel recente passato non hanno retto, la fine del 2019 e l’inizio del 2020 è stato un incubo per la popolazione, con il mare che è tornato a bussare minacciosamente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook