Mercoledì, 08 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vaccini, i dati dell'Asp 5 di Messina: "Serve più informazione"
SALUTE

Vaccini, i dati dell'Asp 5 di Messina: "Serve più informazione"

Secondo i dati diffusi dal Dipartimento vaccinazioni dell’Asp 5 di Messina, l’aumento delle coperture vaccinali per il meningococco di tipo B e il rotavirus (tra i virus più diffusi in età pediatrica) non consentono di raggiungere la cosiddetta immunità di gregge. Anche a seguito dell’emanazione del decreto 2017, che ha reso attuativo il nuovo calendario vaccinale per la vita della Regione Sicilia, si continua a discutere delle opportunità e dei rischi legati ai vaccini senza attuare un adeguato, corretto e soprattutto univoco percorso d’informazione e divulgazione dei saperi alle famiglie che sono i principali interlocutori della sinergia tra operatori sanitari e soggetti istituzionali.

Da qui l’esigenza di una proposta capace di mettere in rete tutti gli attori coinvolti che approdi a una presa di coscienza concrete. Si è tenuta oggi al Centro congressi del Policlinico universitario di Messina la prima edizione del “Percorso multidisciplinare vaccinale in Sicilia dalle istituzioni alle famiglie”, un momento formativo e divulgativo organizzato dal dott. Alessandro Arco, vice presidente della Società italiana di medicina d’urgenza pediatrica e direttore dell'unità operativa di Neonatologia del Policlinico, che ha visto la compartecipazione di rappresentanti istituzionali e dei diversi comparti sanitari regionali e nazionali.

Sono intervenuti il capo della segreteria tecnica dell’Assessorato regionale per la Salute Ferdinando Croce, il prorettore dell’ateneo di Messina per l’area medico sanitaria Giovanni Tuccari, il direttore del polo materno infantile del Policlinico Carmelo Romeo e i vertici regionali delle Società di neonatologia Eloisa Gitto, di pediatria Giovanni Pajno e dei Medici pediatri Giuseppe Vella.

Durante la tavola rotonda, coordinata dalla giornalista Natalia la Rosa, con la partecipazione di Arco, del direttore del Dipartimento Malattie Trasmissibili e Profilassi del Ministero della Salute Francesco Maraglino e del coordinatore del Comitato regionale vaccini Sicilia Mario Palermo, è emersa l’esigenza di aumentare le richieste di informazioni da parte della popolazione attraverso una comunicazione istituzionale dettagliata che si avvalga del lancio di campagne informative efficaci, mirate e coerenti. Campagna divulgativa che deve necessariamente passare da un corrispondente incremento delle conoscenze sulle evidenze scientifiche e delle competenze comunicative da parte dei pediatri, principali vettori delle corrette informazioni alle famiglie.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook