Domenica, 15 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Cavi tranciati durante gli scavi per la fibra a Messina, la denuncia del Comune

di

Le polemiche relative ai disagi ed alle conseguenze dei lavori per l'installazione della fibra ottica a Messina sembravano essere alle spalle, invece ci ha ripensato il Servizio comunale di Pubblica illuminazione a “riaccendere” la miccia con una doppia denuncia per dei cavi tranciati durante gli scavi.

Il primo “caso” è avvenuto sul viale Giostra: “Durante la posa da parte di Open Fiber spa – si legge in una nota - sono stati tranciati i cavi di pubblica illuminazione. Si tratta dell'ennesimo danno procurato da un conduzione lavori che, nonostante le specifiche richieste formulate da questo Servizio, non documenta i propri piani di lavoro al fine di prevenire tali eventi. La riparazione è programmata entro questa settimana”.

Come se non bastasse, qualche ora dopo, altri problemi si sono registrati nella zona di via Catania-via Rampa Serena, ancora per un taglio dei fili della pubblica illuminazione ma stavolta per una società non ancora identificata: “Il danno è stato scoperto a seguito di segnalazione di guasto in quanto gli ignoti hanno tentato una riparazione approssimativa che non ha retto all'accensione degli impianti. Sono in corso di valutazione eventuali danni collaterali che tale improvvido comportamento potrebbe aver causato trattandosi di impianti in serie. L'accaduto è stato segnalato al corpo di polizia municipale per gli accertamenti di responsabilità”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook