Mercoledì, 21 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Comune di Mistretta sciolto per mafia, l'ex sindaco Porracciolo: "Faremo ricorso"

di
comune mistretta, ricorso, sciolto per mafia, liborio poracciolo, Messina, Sicilia, Cronaca
Mistretta

Il giorno dopo lo scioglimento per mafia del Comune di Mistretta: amarezza e rancore. Tra i tanti perché il dubbio assale i benpensanti che avevano riposto fiducia nell'amministrazione che «va a casa per mafia».

La controparte politica - cioè la maggioranza consiliare - così si esprime: «Un'onta che difficilmente potrà essere cancellata». Poi la voce isolata di chi, con toni decisi, afferma: «Dobbiamo risorgere». Il sindaco decaduto, l'avvocato Liborio Porracciolo, dichiara alla “Gazzetta del Sud” di essere «moralmente sereno e tranquillo». Ed aggiunge: «Ancora non ho avuto notificato niente».

Porracciolo attende adesso le motivazioni del provvedimento di scioglimento emanato dal Consiglio dei ministri e non esclude di «presentare ricorso al Tribunale amministrativo regionale o, in via giurisdizionale, al capo del Governo».

Per saperne di più leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Messina in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook