Lunedì, 22 Aprile 2019
stampa
Dimensione testo
ERA UBRIACA

Santa Teresa di Riva, picchia la figlia in pieno centro: arrivano i carabinieri

di

In preda ai fumi dell’alcol ha picchiato la propria figlia di pochi mesi: per fortuna della piccola prima che potesse accadere l’irreparabile, sono intervenute alcune persone che l’hanno fatta desistere.

E’ accaduto ieri attorno alle 14 al centro di Santa Teresa di Riva sul corso Regina Margherita vicino alla scala della stazione. Una donna, rumena e senza fissa dimora, di trentaquattro anni, in preda ai fumi dell’alcol ha preso ad inveire contro una saracinesca poi se l’è presa con la figlia di pochi mesi che portava con se.

L’ha picchiata, incapace di controllarsi, e nonostante il pianto della bambina ha continuato, fino a quando non sono intervenute alcune persone che gliela hanno strappata dalle mani impedendole di farle ulteriore male. La donna si è allora rifugiata in un circolo ricreativo dove è stata raggiunta dai carabinieri di Santa Teresa di Riva, dai vigili urbani e dal personale del 118 intervenuto con una ambulanza.

La donna continuava a dare segni di escandescenze, alla fine è stata calmata e trasferita in caserma per ulteriori accertamenti. La bambina è stata presa in consegna dal personale del 118 che l’ha portata in ambulatorio in attesa delle decisioni della magistratura. La bambina nn presentava escoriazioni o altre ferite.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook