Domenica, 15 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA DENUNCIA

Giardini Naxos, un capannone industriale “oscura” il Castello di Schisó

di
capannone industriale, castello di schisò, giardini naxos, Messina, Sicilia, Cronaca
Il castello di Schisò

Legambiente Sicilia ha presentato ricorso al Tar di Catania per la sospensione dei lavori di un capannone industriale per la vendita e rimessaggio di barche, previsto proprio al centro della baia di Naxos Taormina, sulla spiaggia, di fronte al Castello di Schisò.

L'opera viene prevista nelle adiacenze «del bene sottoposto a vincolo storico-artistico nel 1988 e recentemente acquisito al demanio dal Parco Archeologico di Naxos Taormina per diventare la sede del suo Museo Archeologico regionale e del polo culturale del comprensorio».

Legambiente contesta che la realizzazione del fabbricato sia stata autorizzata dalle Belle Arti «malgrado si trovi a meno di 100 metri dall’ingresso del Parco Archeologico».

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Messina in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook