Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Stangato l’autotrasportatore: 3.100 euro di multa!
MESSINA

Stangato l’autotrasportatore: 3.100 euro di multa!

di
fototrappole, messina, multa, rifiuti, Messina, Archivio
Rifiuti, le fototrappole fanno centro

Cara e salata è stata la multa per l’autotrasportatore che è finito nella “fototrappola” installata dalla polizia metropolitana per scovare chi alimenta le discariche abusive con abbandoni da reato ambientale. L’uomo che ha gettato in un cassonetto della quinta circoscrizione una quantità enorme di guaina isolante per tetti e terrazze, dopo l’identificazione “istantanea” da parte degli uomini del comandante Antonino Triolo, si è presentato a palazzo dei Leoni per conoscere il suo destino. Gli è stata comminata una sanzione di 3.100 euro, una cifra superiore anche al massimo previsto per questo tipo di reato. Infatti per aver abbandonato materiale pericoloso e che andrebbe smaltito in apposite discariche, si rischia da 600 a 3.000 euro, ma evidentemente devono essere state riscontrate anche altre irregolarità amministrative che hanno fatto lievitare il prezzo di quel clamoroso smaltimento. L’uomo stato immortalato da una delle 20 fototrappole sistemate in luoghi top secret dalla polizia metropolitana, fornite da MessinaServizi. Mimetizzate nelle aree delle discariche, fotografano ogni movimento in zona e l’autotrasportatore è finito in trappola.

Intanto presto potrebbero cambiare gli orari per il conferimento dei rifiuti nei cassonetti. Oggi è possibile gettare l’immondizia dalle 18 alle 22 di tutti i giorni, tranne i prefestivi, come il sabato. Però l’indicazione oraria dell’ordinanza del 2016 potrebbe essere presto mutata in 17-21. Questo per evitare che il primo orario utile sia, in inverno, già al calar della sera e per consentire alla Messina Servizi di anticipare di un’ora il primo passaggio per lo svuotamento dei cassonetti. Il dato sulla differenziata nel mese di luglio si è attestato al 19,7 %, dieci punti in meno del limite chiesto dalla Regione entro la fine di settembre. Negli obiettivi di palazzo Zanca e di Messina Servizi c’è il raggiungimento del 30% entro la fine di questo mese. Il dato di agosto dirà se il trend è in crescita come accaduto nel mese precedente. Oggi dalle 7 alle 13 raccolta di ingombranti a Minissale, a largo Seggiola e in via I palazzo a Torre Faro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook