Mercoledì, 26 Settembre 2018
ROCCALUMERA

Vettura in fiamme distrugge un’auto e semina il panico

di
auto in fiamme, roccalumera, Messina, Sicilia, Archivio
Vettura in fiamme distrugge un’auto e semina il panico

Due auto hanno preso fuoco nella giornata di ieri nel centro storico del paese e le fiamme si sono spinte così in alto da costringere alcune famiglie residenti nei palazzi vicini ad abbandonare le case.

Vigili del fuoco di Letojanni, carabinieri della locale stazione con il comandante luogotenente Santo Arcidiacono, polizia locale ed i volontari della Protezione civile di Roccalumera hanno circoscritto la zona, evitando alle persone di avvicinarsi. Eppure questo incendio così preoccupante poteva avere contorni ancor più disastrosi se il conducente di una delle due auto non avesse attuato una manovra strategica.

Tutta questa premessa per raccontare che ieri mattina una Citroen “Picasso” mentre attraversava il centro storico del paese, ha preso fuoco. Se l’auto fosse stata fermata sulla centrale via Umberto I, poco dopo il Municipio, sicuramente i danni sarebbero stati devastanti e avrebbero certamente avuto conseguenze per le tante auto incolonnate dietro la macchina in fiamme. Il giovane pilota, con coraggio e determinazione, rischiando di restare intrappolato all’interno della Citroen, ha spinto l’auto dentro una via secondaria, la via Ferrer, dirimpetto la farmacia, e poi si è catapultato fuori dal veicolo. E lo ha fatto giusto in tempo per sottrarsi alle alte lingue di fuoco che hanno subito aggredito una Ford “Focus”, regolarmente parcheggiata nelle vicinanze. Rogo che, come detto, ha anche seriamente tentato di coinvolgere pure le case vicine. Tante famiglie, di fronte a tanto fuoco e fumo asfissiante, hanno abbandonato le case.

La zona è stata subito circoscritta anche perché vi era il potenziale rischio dell’esplosione del serbatoio di benzina della vettura, mentre carabinieri e polizia locale tenevano lontano i curiosi. Poi l’arrivo dei vigili del fuoco di Letojanni ha messo fine a questo triste spettacolo. Le fiamme sono state prima circoscritte e poi domate, mentre si è cercato di dare assistenza al pilota coraggioso. Al termine del lungo e delicato lavoro degli uomini del “115” il tanto atteso sospiro di sollievo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X