Mercoledì, 19 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Pulizia spiagge dopo il Giro
MESSINA

Pulizia spiagge dopo il Giro

di
pulizia spiagge, Messina, Archivio
Pulizia spiagge dopo il Giro

La relazione tecnica di Ato3, che prevede l'intervento straordinario di pulizia delle spiagge, è stata illustrata stamattina durante la conferenza dei servizi convocata dall'assessore all'Igiene cittadina Daniele Ialacqua. Il litorale è stato suddiviso in sei tratti su cui si procederà con mezzi meccanici, ma anche con semplici pale e rastrelli laddove l'arenile non sia sufficientemente ampio o sia soggetto a tutele specifiche, come la riserva di Capo Peloro. A vincere la gara per i lavori, che dovrebbero partire dopo la tappa del Giro d'Italia e concludersi al massimo in 15 giorni, la Loveral srl, che lunedì mattina incontrerà i presidenti delle sei circoscrizioni con cui concerterà i vari interventi. Ma già è stato stabilito che si procederà secondo un programma che prevede l'avvio della bonifica contemporaneamente nel I, nel II e nel VI quartiere e quindi nei restanti tre. Intanto gli uomini del dipartimento di Protezione Civile comunale, con la supervisione della Capitaneria di Porto, si stanno già occupando della rimozione delle numerose lastre di eternit dal litorale di Contesse, su cui soltanto dopo potranno intervenire gli operatori ecologici per la pulizia. Ma, come si evince dalla stessa relazione di Ato3, il compito della Loveral, che è quello di restituire alla fruibilità le spiagge nei tratti di mare dichiarati balneabili dal Comune, deve essere prima reso possibile. Infatti ci sono delle zone in cui la massiccia presenza di barche e carrelli parcheggiati sugli arenili non permette di intervenire talvolta neanche manualmente. Nei casi di aree occupate abusivamente, la Capitaneria sanziona i possessori e pone sotto sequestro mezzi e cingolati, ma della rimozione e del trasferimento deve occuparsene il Comune, che dovrà anche individuare un sito da mettere a disposizione dei proprietari che ne facessero richiesta. Terminato il lavoro straordinario programmato da Ato3, sino al 30 settembre gli interventi di mantenimento saranno curati direttamente dal gestore del servizio di raccolta dei rifiuti, sia esso Messinambiente o Messina Servizi Bene Comune. I titolari dei 28 lidi autorizzati per la prossima estate dovranno assicurare la pulizia dell'area di pertinenza e di quelle immediatamente limitrofe. Agli stessi saranno consegnati anche i contenitori per effettuare la differenziata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook