Lunedì, 24 Settembre 2018
CALCIO

Il Messina debutta
a Monopoli senza
Gustavo e Baccolo

di

Sarà un debutto pieno di incognite per il Messina. Squadra da amalgamare, condizione fisica da testare sul campo e valutazione della forza reale dal momento che i test sostenuti dalla formazione di Arturo Di Napoli nelle ultime due settimane non possono, comunque, essere considerati probanti. A tutto ciò bisogna aggiungere che gli infortuni di Gustavo e Baccolo priveranno il tecnico Arturo Di Napoli di pedine fondamentali per lo sviluppo del gioco. Nell’altro piatto della bilancia c’è l’entusiasmo della nuova società, dei tifosi e di un gruppo, costruito dal ds Christian Argurio, che vuole farsi apprezzare dopo i disastri calcistici della scorsa stagione. E ci sono le premesse affinché il riscatto diventi effettivo.

Sul fronte formazione pochi dubbi in difesa dove Barilaro, Burzigotti, Martinelli e De Vito giostreranno davanti al portiere Berardi. Dubbi in mezzo e in attacco con Barraco che potrebbe essere spostato dalla fascia in mediana. Da valutare l’attaccante Tavares che dovrebbe cominciare dalla panchina. Il portoghese, anche se svincolato,  si è allenato in patria ma, come gli altri calciatori del Messina, potrebbe non avere la necessaria tenuta atletica. Sicuramente sarà utile nel corso del campionato dove potrà dimostrare la sua fama di bomber.

Per la prima, il Messina si ritroverà di fronte il Monopoli, ammesso al torneo di Legapro al posto del rinunciatario Castiglione. Una squadra, quella pugliese allenata da Massimiliano Tangorra, rinforzata ed adeguata alla Legapro solo nelle ultime settimane.  Sotto questo punto di vista, la sfida dovrebbe, quindi, presentarsi equilibrata. Presente nell’organico biancoverde qualche vecchia conoscenza degli sportivi messinesi come l’attaccante Antonio Croce, tre stagioni fa in riva allo stretto prima del taglio a favore di Chiaria, e il bomber siciliano Giuseppe Gambino, sogno del mercato giallorosso negli ultimi campionati. In rosa anche il portiere, ex Juve Stabia, Pisseri. La sfida tra le Monopoli e Messina torna a distanza di 29 anni. L’ultima gara giocata in Puglia, nel torneo di C1, finì 1-1, firmato da Catalano e De Tommasi. Al termine di quella stagione, i giallorossi furono promossi in B.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X