Martedì, 25 Settembre 2018
MESSINA

Ato 3 prosegue il sit in in Comune

ato 3, Messina, Archivio

Continua a palazzo Zanca il presidio dei lavoratori Ato 3 e Messinambiente per sollecitare il consiglio comunale ad approvare l’emendamento previsto dalla giunta allo statuto dell’Amam, grazie al quale l’azienda verrebbe trasformata in Multiservizi. La nuova Amam, che si occuperebbe anche di gestione della raccolta dei rifiuti e di servizi ambientali, dovrebbe assorbire tutte le maestranze. Nell’immediatezza rischiano i 51 dell’Ato 3 perché l’ultima proroga regionale scadrà il 14 luglio. Stamattina la presidente del Consiglio, Emilia Barrile, ha chiesto alla presidente della Commissione Ambiente, Rita La Paglia, di poter fare assistere i lavoratori alla seduta dov’era presente l’assessore all’Igiene Cittadina, Daniele Ialacqua, al quale è stato chiesto di illustrare la proposta. Quindi Carlo Abbate, presidente della Commissione Bilancio, dove l’emendamento deve essere votato, ha annunciato una riunione straordinaria per domattina alle 12 alla presenza dei revisori dei conti e dei vertici dell’Amam. E’ una corsa contro il tempo per salvaguardare i posti di lavoro            

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X