Sabato, 22 Settembre 2018
MESSINA

Trasporti ferroviari
Sicilia sempre più
isola... infelice

"Mentre la politica regionale in pompa magna festeggia il varo, sempre tardivo, dei nuovi collegamenti ferroviari regionali tra Palermo e Catania la cui realizzazione solo una calamita' naturale poteva accelerare, il taglio dei treni a lunga percorrenza in Sicilia e' ancora nei progetti di Fs con l'assenso dell'Assessore ai Trasporti  Giovanni Pizzo  e rischia di essere realizzato  nel cambio orario dicembre 2015". Lo sostiene il Movimento Popolare #Ilferribottenonsitocca -  che evidenzia come l'ennesima conferma arrivi proprio dalle bozze ufficiali del contratto di servizio regionale di Trenitalia dove si prevedono possibili servizi sostitutivi effettuati con treni regionali al posto degli attuali treni Inter City. Il Movimento Popolare scrive una nota al Governo Regionale ed al Ministro Del Rio affinché' si ascoltino realmente le istanze dei cittadini siciliani . 
"A dicembre  la regionalizzazione  del sistema ferroviario Siciliano sara' completata - denuncia il Movimento Popolare #ilferribottenonsitocca -  isolandolo dal resto della rete nazionale sopprimendo buona parte della residua quota dei collegamenti ferroviari a lunga percorrenza e la navigazione RFI sullo stretto di Messina con evidenti ricadute economiche in un territorio dal tessuto sociale e produttivo gia' fortemente depresso ed il tutto avviene con il tacito consenso del Governo Regionale Siciliano che invece di opporsi ai progetti del Gruppo Fs evidentemente ne condivide nei fatti la sostanza".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X