Domenica, 23 Settembre 2018
POLITICA

"Decide Messina"
se sfiduciare
il sindaco Accorinti

Obiettivo 3001 firme. Una in più di quelle raccolte per candidarlo. I fogli della petizione per chiedere le dimissioni del sindaco Renato Accorinti sono in via di distribuzione. Da quando, la scorsa settimana, i promotori avevano annunciato, attraverso i social network, di essere pronti a dare vita alla campagna contro il primo cittadino, denominata  “Decide Messina”, in tanti hanno chiesto le fotocopie per parteciparvi attivamente. Tra qualche giorno, dunque, oltre ai desk che saranno allestiti per le vie del centro città,  chi vorrà firmare potrà farlo anche in alcuni negozi o pubblici esercizi che saranno resi noti tra qualche giorno  durante una conferenza stampa. L'iniziativa è partita dai Verdi, dal Partito dei Comunisti Italiani, da Italia dei Valori, con il Movimento peloritano democrazia Disabile e l'associazione Ecologia Solidale. Si può riparlare di fuoco amico, si tratta infatti di ex sostenitori di Renato Accorinti che oggi si dicono delusi. A margine della  pagina su cui verranno raccolte le firme si legge  l'accusa più dura verso Accorinti definito: “ l'individualista che si parla addosso e si incarta dichiarando tutto e il contrario di tutto per celare un tradimento ormai conclamato”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X