Mercoledì, 19 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Pitbull azzanna cagnolino e padrone
MESSINA

Pitbull azzanna
cagnolino e padrone

pitbull, Messina, Archivio

 Ancora un grave episodio di cronaca vede protagonisti cani aggressivi, che si scagliano contro animali più piccoli e rispettivi padroni. È successo ieri, in via Nuova Panoramica dello Stretto, all’altezza del complesso residenziale “Linea verde”. Un signore stava passeggiando con un cagnolino di piccola taglia tra le braccia. All’improvviso, è sbucato un ciclomotore, su cui viaggiavano due passeggeri (alla guida c’era una donna). Avevano un pitbull al seguito, tenuto al guinzaglio mentre percorrevano la strada con il mezzo a due ruote, forse per farlo allenare. Quando l’animale ha visto il cagnolino si è avventato contro. Il padrone ha perso l’equilibrio, è caduto per terra e il pitbull lo ha morso a un braccio. Avuto campo libero, ha azzannato il “rivale”più volte. È stato quindi recuperato dai padroni, che sono fuggiti, mentre, subito dopo qualcuno ha lanciato l’allarme alla centrale operativa della polizia municipale. Sul posto è stata inviata la squadra del Nucleo decoro, diretta dal commissario Biagio Santagati, che ha avviato le indagini. L’uomo si è fatto medicare al Pronto soccorso dell’ospedale Papardo (le sue condizioni non destano preoccupazione). Il cagnolino ferito è stato invece trasportato, in fin di vita, in una clinica privata. Gli stessi uomini del Nucleo decoro sono successivamente intervenuti davanti ai cancelli del macello comunale, dopo una segnalazione. Hanno trovato un Rottweiler legato alle inferriate. La povera bestia era stata abbandonata da qualcuno, così come gli altri 7 cani trovati negli ultimi giorni nello stesso posto. Nelle campagne del villaggio Santo, inoltre, salvati due cani sottratti al legittimo proprietario e ridotti alla fame da ignoti. 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook