Giovedì, 20 Settembre 2018
MESSINA

Migranti, le strutture Ipab nuove ipotesi

ex ipab, Messina, Archivio

Ne sono partiti altri 40 oggi verso Palermo, ma dentro il  Palanebiolo restano ancora migranti. Il prefetto Stefano Trotta vorrebbe liberarlo completamente e anche per questo è in attesa di nuove tende dal dipartimento dei Vigili del Fuoco per il potenziamento della tendopoli nel campo di baseball. Ma per trovare un’alternativa definitiva si aspetta di vedere cosa accadrà nell’ambito del terzo bando i cui termini scadono il 18 aprile  (dopo che i primi due sono andati a vuoto) per le proposte di strutture in cui allestire i centri di prima accoglienza. Intanto, il ministero della difesa ha finalmente risposto alle richieste della giunta di Palazzo Zanca che ha deliberato una dichiarazione d’interesse per ottenere in uso le aree militari di Bisconte: ben 70 ettari di terreno e tre caserme. Domani alle  14 l’ass. all’urbanistica Sergio De Cola, con i tecnici comunali, effettuerà un sopralluogo per avere una visione di massima su quali spazi poter riadattare, sull’impegno di spesa previsto e  quindi sulla destinazione. Non viene scartata proprio quella di ospitarvi gli extracomunitari. Ma l’amministrazione  comunale sta tentando di avere una rosa più ampia di offerte, l’assessore alle politiche sociali Nino  Mantineo oggi lancia una nuova ipotesi. Quella delle le strutture ex Ipab. 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook