Venerdì, 18 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Chiuso il cerchio sul
colpo alle Poste di
via Cannizzaro

rapina poste, Messina, Archivio

  Dalle indagini, a cui ha dato un contributo decisivo l’anali delle immagini del sistema di videosorveglianza della filiale, sono emersi particolari interessanti. Ad esempio, i due banditi sono stati immortalati dalle telecamere prima di indossare i copricapo. Ancora: è stato un dipendente dell’ufficio postale a metterli in fuga, scaraventando una sedia addosso ai banditi mentre interrompevano un’operazione allo sportello e s’impossessavano di un migliaio di euro. Curioso, poi, il fatto che l’automobile utilizzata per raggiungere l’agenzia di via Cannizzaro, una Fiat Uno di colore rosso, precedentemente rubata, sia stata trovata col motore ancora acceso nella stessa serata di martedì.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X