Mercoledì, 19 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Tremestieri, iniziate
operazioni dragaggio

Iniziate questa mattina le operazioni di dragaggio del fondale del porto di Tremestieri. Dopo l’ennesima mareggiata alimentata dal forte vento di scirocco, la speciale motonave fatta appositamente arrivare 8 giorni fa e rimasta inoperosa nel porto storico, ha cominciato a portare via la sabbia. Si tratta di alcune decine di migliaia di metri cubi di materiale che dovranno essere rimossi che, dal 19 gennaio scorso ormai, impediscono totalmente la navigazione da e per il bacino. In questa fase scattata oggi, si pensa di ripulire i fondali non solo per liberare il primo scivolo ma anche l’intero approdo in modo da riaprirlo integralmente. Infatti, sono armai finite le operazioni di posa dei 60 pali suo quali verrà realizzato il muovo paraonde. E siccome questa struttura potrà essere costruita anche dall’esterno, potrebbe essere sufficiente una piccola pista per far muovere i mezzi meccanici da non impedire l’uso del secondo scivolo. Anche stamani, il segretario generale dell’autorità portuale Francesco Di Sarcina ha confermato che, senza ulteriori condizioni meteo sfavorevoli, sono sufficienti 10 giorni per dragare l’approdo a sud

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X