Giovedì, 17 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
GIAMPILIERI

Espropri pagati,
svolta nei lavori

Finalmente i lavori decisivi per la ricostruzione di Giampilieri, nel rione Puntale, dove l’1 ottobre 2009 diciannove persone rimasero uccise dal fango, possono andare avanti celermente. È la svolta dopo tanto tempo perso per varie vicende burocratiche, da ultimo il ritardo nei pagamenti di alcuni terreni espropriati per il Canale fugatore. Quest’ultima telenovela è stata sbloccata dalla Protezione civile regionale e adesso, dopo tre mesi d’interruzione su questo fronte, l’impresa aggiudicataria dell’intervento, appaltato dal Genio civile, può riprendere le demolizioni indispensabili alla grande opera. Le ruspe si metteranno al lavoro dai primi di gennaio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook