Venerdì, 16 Novembre 2018
MESSINA

Emergenza profughi
Gli appelli di
Accorinti e La Piana

migranti, Messina, Archivio

L’arrivo di altri 60 profughi nordafricani, ospitati anch’essi al PalaNebiolo, intensifica il dibattito sull’accoglienza e la gestione di un’emergenza che fino a poco tempo fa vedeva Messina lontana spettatrice. Ieri sull’argomento è intervenuto il sindaco Renato Accorinti, con un secco «no alle tendopoli». Il primo cittadino ha lanciato l’invito a rendere disponibili strutture in disuso o dismesse: «L’accoglienza –ha detto –dovrebbe essere un evento pianificabile e non un’emergenza». Un pensiero, ieri, è giunto anche dall’arcivescovo Calogero La Piana: ««Occorre maggiore responsabilità verso chi scappa da guerre e povertà». Intanto la medicheria del PalaNebiolo è stata rifornita dei medicinali necessari a fornire cure sanitarie agli ultimi 60 arrivati. Federfarma, ordine dei farmacisti e Asp hanno infatti immediatamente risposto all’appello lanciato dalla presidente provinciale della Croce Rossa, Grazia Costa.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X