Venerdì, 16 Novembre 2018
MESSINA

Ecco perché il
Riesame ha detto
di sì al carcere per
Sauta e Melino Capone

Gli arresti domiciliari per Elio Sauta e Melino Capone, i due indagati principali di uno dei tronconi dell’inchiesta “Corsi d’oro” sulla formazione professionale a Messina e in Sicilia (nella foto una delle sedi monitorate durante le indagini), non sono sufficienti se rapportati al pericolo di reiterazione del reato e d’inquinamento probatorio. Soprattutto perché l’inchiesta ha dimostrato che i due si avvalevano di “terze persone” e “prestanome”.
Ecco il “nocciolo” dei due provvedimenti depositati nei giorni scorsi dal Tribunale del Riesame, con cui il collegio ha accolto l’appello della Procura, disponendo per Sauta e Capone la detenzione in carcere. Decisioni che ovviamente sono da considerarsi “in sospeso” e potrebbero anche essere sovvertiti in attesa del passaggio in Cassazione.
Scrivono giudici che gli arresti domiciliari sono una misura che «sebbene restrittiva della libertà personale, è del tutto inidonea ad interrompere ogni contatto con soggetti terzi».

Gli arresti domiciliari per Elio Sauta e Melino Capone, i due indagati principali di uno dei tronconi dell’inchiesta “Corsi d’oro” sulla formazione professionale a Messina e in Sicilia, non sono sufficienti se rapportati al pericolo di reiterazione del reato e d’inquinamento probatorio. Soprattutto perché l’inchiesta ha dimostrato che i due si avvalevano di “terze persone” e “prestanome”.Ecco il “nocciolo” dei due provvedimenti depositati nei giorni scorsi dal Tribunale del Riesame, con cui il collegio ha accolto l’appello della Procura, disponendo per Sauta e Capone la detenzione in carcere. Decisioni che ovviamente sono da considerarsi “in sospeso” e potrebbero anche essere sovvertiti in attesa del passaggio in Cassazione.Scrivono giudici che gli arresti domiciliari sono una misura che «sebbene restrittiva della libertà personale, è del tutto inidonea ad interrompere ogni contatto con soggetti terzi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X