Martedì, 18 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
PALAZZO ZANCA

Accorinti-5 Stelle
nuova alleanza?

m5s accorinti, Messina, Archivio

Non se l’erano sentita di candidarlo a sindaco, il loro regolamento non accettava la presenza nelle loro liste di altri partiti e movimenti, ma adesso sposano la sua linea programmatica.  “Non è un accordo politico il nostro, nessuna ambiguità. E’ un accordo etico fra cittadini.” A fare chiarezza sulla nascita del nuovo sodalizio,  suggellato stamattina con l’incontro nella sala Falcone Borsellino di palazzo Zanca, non soltanto il sindaco Renato Accorinti, ma anche il deputato regionale del Movimento 5stelle Valentina Zafarana.  Otto assessori non bastano per mettere in campo tutte le idee e tutti i progetti di cui ha bisogno questa città- ha aggiunto il primo cittadino. E’ come avere il nono assessore virtuale o anche degli esperti nei vari assessorati. Ben vengano nuove proposte e da tutti, senza barriere partitiche, ma sempre  ricordando -conclude Accorinti- che la nostra stella polare è il bene comune. Tecnicamente la riunione di oggi è servita anche ad approfondire     alcuni progetti dei grillini, lanciati in campagna elettorale dal candidato sindaco Maria Cristina Saija, come la Red line: quel percorso evidenziato da una linea rossa, da far partire dal punto di sbarco dei croceristi per indirizzare la visita turistica nei punti cruciali della città. O come la pista ciclabile, meglio intesa come una corsia blu, che parte da villa dante e attraversa il viale S. Martino per favorire l’utilizzo delle biciclette al posto delle auto e dei mezzi pubblici. E ancora come la campagna rifiuti e cemento zero. Insomma tutto ciò che favorisce la riqualificazione ambientale del territorio. Un invito a nozze per la giunta accorintiana che ha come obiettivo principale puntare al miglioramento della qualità della vita per i messinesi. A questo proposito la prima battaglia che il sindaco e i grillini vogliono portare avanti è quella di far uscire la città dello Stretto  dalla black list del Paes, il piano d’azione dell’energia  sostenibile. Sabato prossimo, a Barcellona Pozzo di Gotto, il Movimento 5 Stelle terrà il primo festival siciliano “Territorio Zero” e farà incontrare Accorinti con  Angelo Consoli, presidente del CETRI-TIRES (comitato europeo per la terza rivoluzione industriale), per discutere di un'eventuale collaborazione per la stesura del piano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X