Domenica, 23 Settembre 2018
MESSINA

Violenta polacca
arrestato marocchino

violenza sessuale messina, Messina, Archivio
carabinieri

Un cittadino marocchino è stato arrestato dai Carabinieri per lesioni personali aggravate e violenza sessuale. A S. Raineri, nel piazzale degli imbarchi, ha tentato di stuprare una 57enne di origini polacche che per le percosse è ora ricoverata in prognosi riservata.

Domiciliata a Messina, la donna era stata poco prima aggredita dall extracomunitario il quale, dopo averla avvicinata con l’intento di avere un rapporto  sessuale, alla resistenza della malcapitata, l’avrebbe aggredita malmenandola.

Le  indagini avviate dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile,  hanno consentito di identificare subito l’aggressore,  un   marocchino di 26 anni.

Secondo quanto emerso nel corso delle indagini, l’uomo, essendosi trovato in casa di altre persone insieme alla donna polacca, avrebbe iniziato a palpeggiarla. Nella circostanza, la donna, nel tentativo di allontanare il  marocchino veniva aggredita e malmenata con calci e pugni, e colpita violentemente e ripetutamente al capo con un piatto in ceramica, tanto che per le lesioni riportate,  è stata trasportata  in Ospedale   dove veniva giudicata in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X