Martedì, 11 Dicembre 2018
PALAZZO ZANCA

"Giovani all'opera"
la lirica a Taormina
riparte dai ragazzi

giovani all'opera, Messina, Archivio

“La musica è cultura, e anche in un momento di crisi come questo, proprio la cultura è il migliore investimento che si possa fare”. Sono queste le parole con cui ha esordito stamattina il Sindaco Accorinti all’incontro di presentazione del progetto “Giovani all’opera”, ideato da Enrico Castiglione, direttore artistico della stagione lirica e di balletto al Teatro Antico di Taormina. Il maestro , in sinergia con il Sindaco e  la consulente della Fondazione Taormina Festival Daniela Ursino, ha dato vita alla prima iniziativa in tutta Italia che si prefigge l’avvicinamento dei giovani alla lirica. Tramite biglietti a prezzo agevolato e il trasporto gratuito al Teatro Antico di Taormina, si vogliono stimolare anche i ragazzi ad accostarsi a questo mondo, spesso associato all’immagine di un attempato e aristocratico pubblico che dalla galleria di un teatro, munito di binocolo,  assiste a spettacoli apparentemente poco graditi ad un pubblico giovanile. Il nome “Giovani all’opera” ha un significato sia concreto che metaforico.  I giovani che  entrano in contatto con l’opera teatrale acquisiscono un pezzo di patrimonio non solo di cultura ma soprattutto di sensibilità, e le istituzioni devono puntare proprio su loro che sono gli “operai” del domani.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X