Martedì, 23 Ottobre 2018
AUTOSTRADA

Rometta-Boccetta riaperta A/20
disagi limitati

autostrada chiusa rometta-boccetta, Messina, Archivio
svincolo e viadotto

 

i disagi nel giorno della chiusura dell’autostrada sono stati relativi. Certo, qualche coda si è registrata, il traffico sulla statale è stato più intenso del solito. Ma non ci sono stati grossi problemi. Nel giorno in cui il consorzio autostrade ha imposto la chiusura per dodici ore, dalle 6 alle 18, del tratto compreso tra Villafranca e Boccetta dell’A20, gli automobilisti sono stati diligenti e intelligenti. Hanno scelto di non muoversi, salvo rari casi. E così per le strade il traffico è stato regolare, con qualche eccezione. Da Rometta a Villafranca, per esempio, tra auto e mezzi pesanti si sono formate delle lunghe code. Scorrevoli, comunque, abbastanza per garantire a tutti di spostarsi da un punto all’altro nel giro di poco. Partendo dal casello di Rometta alle 10.46, alle 11 in punto eravamo già a Ponte Gallo. Insomma, code si, ma pochi problemi. Merito del servizio straordinario messo in atto dalla Polizia Municipale dei comuni coinvolti che ha lavorato sin dalle prime ore del mattino per ridurre o eliminare i disagi. Da Ortoliuzzo a Messina la situazione stamattina era ancora meno problematica, sia sulla statale che sui colli. Al di là del caso limite di Piano Torre, dove davvero c’erano pochissime auto, in generale non si sono registrati problemi. La Polizia Municipale di Messina ha messo in strada sette pattuglie di mattina e altre sette di pomeriggio. Hanno presidiato tutti i percorsi e fatto in modo che tutto filasse liscio. Hanno trovato, per una volta, l’intelligente collaborazione dei messinesi. Alcuni sono rimasti a casa, altri hanno scelto soluzioni ancor più adatte a una splendida e caldissima giornata di sole. 

I disagi nel giorno della chiusura dell’autostrada sono stati relativi. Certo, qualche coda si è registrata, il traffico sulla statale è stato più intenso del solito. Ma non ci sono stati grossi problemi. Nel giorno in cui il consorzio autostrade ha imposto la chiusura per dodici ore, dalle 6 alle 18, del tratto compreso tra Villafranca e Boccetta dell’A20, gli automobilisti sono stati diligenti e intelligenti. Hanno scelto di non muoversi, salvo rari casi. E così per le strade il traffico è stato regolare, con qualche eccezione. Da Rometta a Villafranca, per esempio, tra auto e mezzi pesanti si sono formate delle lunghe code. Scorrevoli, comunque, abbastanza per garantire a tutti di spostarsi da un punto all’altro nel giro di poco. Partendo dal casello di Rometta alle 10.46, alle 11 in punto eravamo già a Ponte Gallo. Insomma, code si, ma pochi problemi. Merito del servizio straordinario messo in atto dalla Polizia Municipale dei comuni coinvolti che ha lavorato sin dalle prime ore del mattino per ridurre o eliminare i disagi. Da Ortoliuzzo a Messina la situazione stamattina era ancora meno problematica, sia sulla statale che sui colli. Al di là del caso limite di Piano Torre, dove davvero c’erano pochissime auto, in generale non si sono registrati problemi. La Polizia Municipale di Messina ha messo in strada sette pattuglie di mattina e altre sette di pomeriggio. Hanno presidiato tutti i percorsi e fatto in modo che tutto filasse liscio. Hanno trovato, per una volta, l’intelligente collaborazione dei messinesi. Alcuni sono rimasti a casa, altri hanno scelto soluzioni ancor più adatte a una splendida e caldissima giornata di sole. 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X