Mercoledì, 19 Settembre 2018
MALTEMPO

Raccolta rifiuti
verso la normalità
Si valuta Tremestieri

Il sito dove vengono trasferite le circa 330 tonnellate di rifiuti prodotte dai cittadini messinesi, ma dove vengono conferiti anche quelli di molti centri tirrenici, è rimasto chiuso dalle 9 di ieri mattina e doveva esserlo fino all’alba di domani. Dopo le 17 circa, però, la società che gestisce l’impianto ha autorizzato un’apertura straordinaria ai mezzi di Messinambienbte rimasti carichi in autoparco per tutta la giornata. Con 7 autotreni sono stati quindi trasferiti circa 150 tonnellate di rifiuti. Un’operazione che scongiura una nuova emergenza visto che da qualche parte iniziavano a vedersi cumuli di immondizia accanto ai cassonetti ormai pieni. Una volta liberati i mezzi dal carico, sarà possibile effettuare la consueta raccolta notturna. Inoltre, sempre per venire incontro alle esigenze di Messinambiente, la discarica domattina riaprirà alle 4 con due ore di anticipo rispetto alla consuetudine.  La discarica di Mazzarrà rimane chiusa durante venti particolarmente forti su richiesta  dei comuni limitrofi  per evitare che il percolato fuoriuscito dai mezzi con i rifiuti solidi, si propaghi nell’aria depositandosi anche a notevole distanza.  

Le raffiche di scirocco, inoltre, come quasi sempre è capitato negli ultimi 5 anni, rendono inutilizzabile il porto di Tremestieri a causa dei marosi che flagellano le invasature. L’approdo a sud è chiuso da ieri sera e non si sa ancora quando potrà essere riaperto alla bidirezionali che trasportano mezzi pesanti da e per Villa S. Giovanni. Se domattina il mare si sarà calmato, verrà fatta una valutazione dello stato dei fondali per stabilire se le bidirezionali possono riprendere a navigare oppure sarà necessario un intervento di pulizia per togliere la sabbia.   Nessun danno, tuttavia, si è registrato nel cantiere per la posa dei pali sui quali verrà realizzata la nuova barriera protettiva. Quando sarà completata, servirà proprio per evitare che l’approdo di paralizzi ad ogni mareggiata. Per la cronaca i tir, utilizzando rada S. Francesco e porto commerciale, anche oggi hanno invaso le strade della città. 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook