Martedì, 19 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Frana a Camaro, 9 sfollati
MESSINA

Frana a Camaro,
9 sfollati

camaro, frana, Messina, Archivio
frana camaro

Non si ferma l’emergenza idrogeologica e di protezione civile in città. Nella tarda serata di ieri una consistente frana s’è abbattuta a ridosso di una palazzina di contrada Luce, a Camaro Superiore, ed ha obbligato i Vigili del fuoco, la Protezione civile, la Polizia municipale e i volontari della Croce Rossa a procedere allo sgombero cautelativo di tre famiglie. Si tratta di 9 persone in tutto, compresi tre bambini, che in nottata sono stati trasferiti in una pensione di Ganzirri. Intanto preoccupa sempre più lo stato dei costoni sovrastanti la strada provinciale di Larderia. L’ennesima colata finita su quest’arteria riapre un caso che non consente più rinvii. Lo sottolinea in una nota indirizzata al prefettoe al presidente della Provincia a nome dell’intero Consiglio del 1. Quartiere, il presidente Giovanni Culici. Il precedente più immediato, il crollo di alcune pietre verificatosi il 6 dicembre 2012, con una giovane donna sotto choc, era perfino meno drammatico: quanto accaduto nel pomeriggio di giovedì è più grave sotto il profilo idrogeologico perché da un alto costone sono venuti già insieme una serie di macigni ed una colata fangosa. Ed il pericolo di nuovi cedimenti non è certo disinnescato. Questo nuovo fronte, peraltro, si è aperto ad un centinaio di metri da quello che prima veniva ritenuto il principale movimento franoso. Ed è stato molto più dirompente come dimostra il fatto che il masso più imponente è precipitato al centro esatto della carreggiata ed è stato leggermente spostato di lato per consentire la disponibilità piena di quella metà carreggiata che è rimasta aperta e transitabile a senso alternato. La Provincia si è mobilitata di conseguenza. Il dirigente del dipartimento Difesa suolo e Protezione civile, al contempo responsabile del distretto cittadina della Viabilità provinciale, ha disposto per il tratto interessato (chilometro 39 e 100 metri) il provvedimento di parziale interdizione, con segnaletica e transenne. L’Amministrazione Ricevuto avverte altresì che «il provvedimento dirigenziale sarà soggetto ad ulteriori restrizioni in caso di eventi meteorici intensi». 

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook