Giovedì, 13 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
RIFIUTI

Riapre la discarica
ma è sempre
emergenza

Ha riaperto ieri pomeriggio la discarica di Mazzarrà che era rimasta chiusa per il forte vento. Messinambiente ha ripreso la raccolta dei rifiuti, nel giro di due giorni la città dovrebbe essere ripulita del tutto. In alcune zone, però, è ancora emergenza.

Un caso limite, purtroppo non l’unico in città. Messinambiente lavora per portare via le montagne di rifiuti che hanno invaso le strade, in alcune zone la situazione si sta gradualmente normalizzando, in altre è piena emergenza. Questa è Larderia. Un tratto della strada che costeggia il torrente è letteralmente sommerso dall’immondizia. Trenta, quaranta metri di rifiuti accatastati. Ci sono i classici sacchetti e purtroppo anche tante altre cose. Pezzi di mobili, elettrodomestici, persino un vecchio serbatoio in eternit, lasciato qui da qualcuno che evidentemente non sa o fa finta di non sapere che questi rifiuti andrebbero smaltiti a parte.

La situazione non è migliore più su. Anche qui ci sono rifiuti accatastati accanto ai cassonetti. Sono molti di

meno, ma paradossalmente più pericolosi perché poco più giù c’è la passerella che collega le due sponde del torrente. Sotto è già parzialmente ostruita, l’arrivo della pioggia potrebbe trascinare i rifiuti e ostruirla del tutto. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X