Giovedì, 13 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
PREVISIONALE

Aula “ostaggio” del duo Cerreti-Lombardo

bilancio previsionale, consiglio provinciale, nanni ricevuto, pippo lombardo, previsionale 2012, roberto cerreti, Messina, Archivio
palazzo dei leoni

Ore 2:05. Ricevuto e la sua maggioranza gettano la spugna dopo 16 ore di dibattito e 84 interventi consecutivi del duo Cerreti/Lombardo. E' finita così la seduta di ieri del consiglio provinciale, convocata per discutere dell'ultimo Previsionale prima del rinnovo degli organi amministrativi. Dagli “scontri” al tour de force.

I lavori sono iniziati alle 11 del mattino e si è andati avanti ad oltranza. La discussione generale è terminata dopo cinque ore di interventi spesso ripetitivi, poi si è dato il via all'analisi degli emendamenti. A quel punto si è materializzato il muro contro muro: la maggioranza “riempie” quasi due file degli scranni, dichiarando di fatto guerra all'opposizione a colpi di numeri. Il centrosinistra si tira fuori dallo scontro limitandosi a votare, mentre Lombardo e il capogruppo del Mli, Roberto Cerreti, si danno all'ostruzionismo. Tenendo di fatto in “ostaggio” per ore il centrodestra. Ha partecipato fino a tardi anche Ricevuto, che con la sua presenza ha voluta lanciare ai suoi e agli "avversari" politici un segnale di unità. Sono solo 20 però gli emendamenti affrontati su un totale di 3453.

I nodi principali sono ancora due, come testimoniato dalla presenza in aula dei rappresentanti del comitato “Valle del Timeto” e di una delegazione numerosa di studenti dell'Istituto scientifico di Santa Teresa di Riva. L'Amministrazione ha presentato un emendamento per destinare 2 milioni e 500 mila euro alla realizzazione della Patti-San Piero Patti, mentre la restante parte sarà invece impiegata per la manutenzione di altre arterie. Circa 1 milione dovrebbe andare all'ulteriore messa in sicurezza e alla completa bitumazione della Nuova Panoramica dello Stretto. Nello stesso maxi-emendamento sono stati previsti anche 180 mila euro per i 9 bandi inseriti nel piano leasing per nuovi plessi scolastici, tra i quali quello di Santa Teresa di Riva.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X