Martedì, 18 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
CANILE

Più di 20 cani randagi
rischiano di tornare
nelle strade cittadine

canile, Messina, Archivio
canile meticciolandia

Sono 25 i cani randagi che nell’immediato rischiano di trovarsi senza un tetto sulla testa e di tornare lì dove erano stati “salvati”: la strada. I cani al momento sono ospiti di un rifugio, “Meticciolandia”, sito in un terreno di Serri, a Sperone , che già da alcuni anni si occupa della cura e della ricerca di adozioni per i randagi. Ad occuparsi di loro ci sono sempre i volontari, che li accudiscono giornalmente a loro spese, infatti il rifugio appartiene ad un privato cittadino e non ad una delle tante associazioni e per questo non ha mai usufruito di alcun tipo di contributo da parte del Comune. La priorità, dunque, è pensare dove spostare gli amici a quattro zampe per evitare di “gettarli” nuovamente nella strada. A questo proposito Giuseppe Naccari, il “badante volontario”, inquadrato così dall’Asp, ha inviato una lettera al commissario Croce, con la quale chiede un intervento immediato attraverso l’assegnazione da parte del Comune di un sito adatto nel quale continuare ad avere cura dei cani. Spiega anche che se soluzione non sarà trovata, sarà costretto ad abbandonare i cani.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X