Sabato, 26 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società Viaggio nella Movida: alla scoperta delle notti in provincia, che sembra tutto finito... poi ricomincia

Viaggio nella Movida: alla scoperta delle notti in provincia, che sembra tutto finito... poi ricomincia

Ma la notte... sì! Quando il sole cala, magari dopo un'apericena al tramonto, dopo una lunga giornata di mare. Sempre con un bicchiere tra le mani, la musica nelle orecchie, la gente tutt'intorno. Il viaggio di Gazzetta del Sud online lungo le serate messinesi stavolta indirizza la bussola verso il litorale tirrenico. Costa e Isole, lidi nuovi, antichi locali, serate storiche o neonate. E il divertimento, che dalla più classica discoteca si reinventa in luoghi contemporanei mentre si declina in infiniti mondi.

L'itinerario parte dal Karibe di Sant'Agata. Un target variegato, buona musica (tra serate live e dj set) ed intere giornate dedicate ad eventi che fondono divertimento e valorizzazione del territorio condite dalle esibizioni di artisti siciliani e tanto street food.

Proseguendo sulla linea del mare, l'approdo successivo è il Sunset di Capo d'Orlando. Un "cast" anche internazionale, con ospiti da tutto il mondo nel posto che raccoglie l'eredità estiva che fu del Tropicana. Il must? Cene in acqua... e poi a piedi nudi ad oltranza.

Qualche passo avanti e si sbarca alla Pineta di Patti. Non c'è bisogno di grandi presentazioni per la Domenica Italiana, il cult indiscusso che ormai da decide d'anni raccoglie giovani e nostalgici della musica tricolore per farne un unico popolo della notte sotto la stessa bandiera.

Poco più avanti spicca Milazzo. Con l'Horizon, lido della costa di ponente famoso per le feste in spiaggia dove si può godere di uno dei tramonti più suggestivi della costa tirrenica. E il Paradiso, storica discoteca che si staglia sul promontorio del Capo che, mentre domina la splendida scogliera a spiovere sul Tirreno, ha riaperto i battenti con la serata del sabato dopo l'incendio subito la scorsa estate.

Quindi Villafranca tra il Canarillo brillo, storico locale situato sul lungomare e punto di riferimento per i giovani della zona da oltre 15 anni. E l'Ex Pirelli, discoteca dove è regina la OMD del sabato, organizzata dalla comunità LGBT+ di Messina, con spettacolo danzante e le più ardite serate a tema.

Spostando lo sguardo al di là del mare ecco le Isole. Alle Eolie il ritrovo più glamour è senz'altro al Raya di Panarea: la cosiddetta "discoteca dei vip" è ripartita questa estate con un cartellone di eventi in grande stile, lì hanno fatto tappa dj di fama internazionale come Bob Sinclair ed artisti indiscussi come Jimmy Sax. Menzione d'onore per il Rapanui di Salina teatro, tra l'altro, della notte di Ferragosto.

Un viaggio lungo come l'orizzonte ma pieno di possibilità. Come le notti in provincia, che sembra tutto finito... poi ricomincia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook