Lunedì, 24 Settembre 2018

Blitz interforze alla passeggiata contro ambulantato selvaggio

Lo aveva detto e lo ha fatto. Il sindaco Cateno De Luca aveva dichiarato guerra ai venditori ambulanti abusivi che ogni anno deturpano il volto della Passeggiata a mare. E così in due giorni le forze dell'ordine hanno compiuto due blitz. Il primo martedì pomeriggio quand'è stato semplicemente multato un venditore di panini e bibite, l'altro il più massiccio, ieri un'ora prima della partenza della Vara. Prima che la zona venisse invasa dalla gente che si apprestava a seguire la processione della Vara, Polizia, Carabinieri e Polizia Municipale hanno raggiunto la Passeggiata. Una breve trattativa alla presenza dell'assessore Dafne Musolino ma, constatata la volontà degli ambulanti di non smontare la bancarelle, è scattata l'operazione. Le forze dell'ordine hanno invitato gli abusivi ad andar via ed al loro rifiuto in alcuni casi hanno sequestrato la merce. Altri hanno chiuso bancarelle gazebo evitando sanzioni più pesanti. Il risultato è stato che almeno quest'anno la Passeggiata a mare ha presentato un volto più gradevole e non il solito mercatino dove tutto era consentito, dove era possibile arrostire, sistemando i barbecue nelle aiuole, preparando braciole e salsicce, impregnando di fumo e odori tutta la zona. Per non parlare poi del tappeto di rifiuti abbandonati per terra dai soliti incivili che non vanno mai in vacanza neanche il giorno di ferragosto.

Stamattina di buon'ora gli operai di Messina Servizi sono intervenuti alla Passeggiata a mare raccogliendo i rifiuti, eliminando sedie, frigoriferi ed altri elettrodomestici che gli ambulanti hanno lasciato prima di andare via e restituendo immediatamente decoro ad uno dei balconi a mare più belli e frequentati della nostra città.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X