Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Messina, un Natale sempre più di “lusso”: aumentato il budget

Messina, un Natale sempre più di “lusso”: aumentato il budget

Cresce il numero degli eventi, cresce, di conseguenza, il budget stanziato dal Comune per il cartellone ormai in via di definizione per le prossime festività natalizie. Ben 800 mila euro, 300 mila euro in più rispetto a quanto inizialmente previsto a ottobre. Tutto finanziato con fondi extra-bilancio, legati agli aiuti alle imprese colpite dall’emergenza Covid.
Il cuore pulsante sarà piazza Duomo, dove verrà allestito il palco già visto la scorsa estate e che ospiterà almeno sette concerti, oltre alla classica serata di Capodanno, con brindisi in piazza, gli auguri dell’Amministrazione e dj set. Tra i concerti, il più importante sarà pochi giorni prima di Capodanno e vedrà protagonista un gruppo italiano di “prima fascia”, sul quale, però, le bocche di organizzatori e Amministrazione comunale sono cucitissime. L’accordo è ormai definito (e pare sia una delle ragioni per le quali il budget è stato incrementato), ma si attende l’ufficialità dell’annuncio che verrà fatto direttamente dal sindaco Federico Basile.
L’amministrazione “erede” di quella guidata da Cateno De Luca vuol fare le cose in grande, è chiaro. E punta ad una doppia combinazione: da una parte una sperimentazione su larga scala delle isole pedonali che, nei piani della Giunta e dell’assessore Salvatore Mondello, dovranno essere solo l’inizio di una nuova “era” della mobilità cittadina; dall’altra, appunto, un ricco programma di eventi, in grado di valorizzare le isole pedonali stesse e di rendere attrattivo il centro città per tutto il periodo natalizio.
L’isola pedonale, va ricordato, partirà l’8 dicembre e sarà un unicum che unirà, non a caso, i due spazi clou del centro città e del prossimo periodo natalizio: piazza Duomo, appunto, “teatro” dei concerti, e piazza Cairoli, dove invece è confermato l’allestimento di un mercatino natalizio, che sarà realizzato da un soggetto terzo in grado di consegnare al Comune un “pacchetto” completo, in raccordo con le associazioni di categoria dei commercianti.
Tornando all’aumento del budget, messo nero su bianco un paio di giorni fa con una delibera di Giunta che ha aggiornato quella di fine ottobre, l’esigenza nasce sia dal costo dell’evento clou di fine dicembre, sia dal gran numero di proposte giunte al Comune dopo l’avviso di manifestazione d’interesse, scaduto a metà mese: circa un centinaio.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook