Lunedì, 26 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Foto Noi Magazine Gli studenti di Messina ricordano le vittime di mafia e dicono "no" all'illegalità

Gli studenti di Messina ricordano le vittime di mafia e dicono "no" all'illegalità

L'Istituto comprensivo Mazzini-Gallo di Messina, guidato dalla dirigente Maria Ausilia Di Benedetto, ha partecipato alla giornata nazionale del 21 marzo che ricorda le vittime innocenti delle mafie su iniziativa dell'associazione Libera. Gli alunni di tutte classi, con l’aiuto dei docenti, hanno realizzato disegni e cartelloni esposti all’interno ed all’esterno della scuola, dando vita poi ad un flash mob intorno all'edificio, attualmente oggetto di lavori in corso. I ragazzi hanno voluto richiamare l'imminente liberazione dalle impalcature quale metafora dell'affrancamento dalle spire della criminalità. Inoltre gli studenti hanno partecipato a questa giornata anche svolgendo delle ricerche, con alcuni powerpoint dedicati alle vittime meno conosciute di delitti di mafia, approfondendone la storia e discutendone con i compagni. Il racconto di questa esperienza sull'edizione di Noi Magazine in pubblicazione giovedì prossimo con Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook