Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, tagliate le gomme dei mezzi della Croce Rossa parcheggiati in via Giordano Bruno FOTO

Messina, tagliate le gomme dei mezzi della Croce Rossa parcheggiati in via Giordano Bruno FOTO

Brutta sorpresa questa mattina per la sezione della Croce Rossa di Messina con sede in via Giordano Bruno. Sono state tagliate le gomme di tutti mezzi che si trovavano parcheggiati all'esterno. Sul posto sono arrivati i carabinieri della vicina stazione Arcivescovado che hanno avviato le indagini. Si sta cercando di recuperare le immagini dei sistemi di video sorveglianza installate nella zona. Una è proprio puntata sul marciapiede accanto al quale da una cinquantina di anni vengono parcheggiati i mezzi della CRI. Gli autori hanno presumibilmente agito nelle ore notturne. Sono stati gli addetti del primo servizio ad accorgersi di quanto accaduto alle 7 di questa mattina.

In un caso, in uno dei cinque mezzi presi di mira, sono state squarciate con un punteruolo tutte e quattro le gomme. Negli altri quattro, invece, solo due. Fortunatamente, le due ambulanze che giornalmente sono impegnate nel servizio di 118 erano in garage. Ad essere danneggiati, sono stati i mezzi che invece vengono utilizzati nel servizio di "unità di strada", cioè per il trasporto disabili e per l'assistenza ai senza fissa dimora nelle ore serali. Incredulità nelle parole del presidente della CRI di Messina Antonio Chimicata che non sa spiegarsi assolutamente chi possa avere compiuto questo gesto. "Non abbiamo neanche un'idea per formulare anche una sola ipotesi. Quello che posso dire che già due mezzi sono in officina per la riparazione e per poter riprendere il regolare servizio nel più breve tempo possibile. Per gli altri tre, invece, ci vorrà del tempo"

Razza: "Gesto infame"

«Questa notte i mezzi della Croce Rossa di Messina sono stati danneggiati da alcuni vigliacchi senza nome. Le ruote di tutte le vetture, comprese quelle utilizzate per il soccorso, sono state bucate, rendendo impossibile il servizio. Un gesto infame». A dirlo l’assessore alla Sanità Ruggero Razza dopo che stamattina sono state bucate le ruote di 5 mezzi della Croce Rossa di Messina. «La Croce Rossa Italiana, con il lavoro dei suoi volontari, svolge ogni giorno un ruolo fondamentale per tutti noi ma, - prosegue Razza - soprattutto, per i più bisognosi. Lo abbiamo visto in diversi momenti della nostra Storia e, negli ultimi anni, durante le fasi più cupe della pandemia. Sia chiaro: chi attacca la Croce Rossa attacca tutti i cittadini siciliani. Mi auguro che le Autorità facciano chiarezza, al più presto, e che i colpevoli siano assicurati alla Giustizia».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook