Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Il maltempo ferma il concerto in piazza a Messina ma non lo spettacolo dei fuochi: le immagini

Nonostante la pioggia, nonostante il concerto sia stato rimandato, la città di Messina ha accolto il nuovo anno a suon di giochi d'artificio. Uno spettacolo che ha incantato anche sotto la pioggia.

Ieri sera poche ore prima dell'inizio dello spettacolo, in una riunione congiunta prefettura-comune è stato deciso di spostare il concerto a questo pomeriggio a causa del forte vento che soffiava in città e l'allerta meteo gialla diramata dalla Protezione civile nel corso della giornata.

I gruppi musicali Kunsertu e Unavantaluna hanno continuato a far le prove ma in serata la situazione è peggiorata non lasciando altra scelta che il rinvio. Anche se la decisione è rimasta in bilico fino all'ultimo.

Delusione per quanti avrebbero voluto recarsi in piazza Duomo a festeggiare il nuovo anno a suon di musica e balli fino a notte fonda.

Quella di ieri sera doveva essere una serata all'insegna della musica siciliana, spettacolo che verrà riproposto - clima permettendo - questo pomeriggio: il via con il concerto dei Kunsertu, la band formata da Maurizio "Nello" Mastroeni (autore e chitarrista), Giacomo Farina (percussioni), Roberto De Domenico (percussioni), il palestinese Faisal Taher (cantante da 30 anni naturalizzato catanese), Egidio La Gioia (cantante), Fabio Sodano (fiati etnici) e Tanino Lazzaro (tastiere e fisarmonica), con la partecipazione di Pino Garufi (basso elettrico) e Stefano Sgrò (batteria). A seguire gli la tradizione siciliana si mescola con l'innovazione e il sound sperimentale degli Unavantaluna, il gruppo formato da Pietro Cernuto, Carmelo Cacciola, Francesco Salvatore, Luca Centamore e Arnaldo Vacca che mescola.

Inoltre, a causa del maltempo, i turisti che avevano organizzato il brindisi per il nuovo anno sul cratere dello Stromboli hanno dovuto rinunciare. La pioggia battente sulle Eolie non ha permesso alla comitiva di raggiungere la cima del vulcano.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook