Martedì, 27 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Foto Archivio Milazzo, la magia del presepe vivente all'interno della cittadella fortificata FOTO

Milazzo, la magia del presepe vivente all'interno della cittadella fortificata FOTO

Cura dei dettagli e grande attenzione nella rievocazione. L’associazione teatrale “Borgo Antico” ha proposto il “Presepe vivente”, all’interno della cittadella fortificata riscuotendo apprezzamenti da parte dei visitatori, alcuni dei quali hanno raggiunto la zona del Borgo col trenino turistico. Rappresentazioni teatrali, danze e giochi medievali, ma anche canti e giocolieri nei vari ambienti del Castello. Coinvolto anche lo spazio espositivo del Mu.ma, dove è stato posizionato, sotto il grande scheletro di Siso, il presepe donato lo scorso anno dal Liceo Articoli “Renato Guttuso” di Milazzo, creato interamente attraverso l’utilizzo di materiali naturali trovati in spiaggia, che hanno dato vita al “l’adorazione dei Magi”.

Tre ancora le giornate per ammirare il grande lavoro portato avanti dall’associazione guidata da Enzo Paci: domenica 26 dicembre, 2 Gennaio e infine Giovedì 6 Gennaio sempre dalle ore 17:00. Ovviamente obbligatorio per l’accesso il Green pass.

E sempre ieri a Villa Vaccarino si è conclusa l'iniziativa "Regalaci un sorriso", caratterizzata dalla consegna alle famiglie segnalate dall'assessorato servizi sociali, di pacchi dono, in prevalenza giocattoli, per i loro bambini. I promotori della manifestazione, l’esperto del sindaco, Peppe Abbriano e il gruppo di “Diventerà Bellissima”.
“Una serata veramente dal sapore natalizio – ha detto Abbriano – e ringrazio il sindaco che ha fortemente sostenuto questa iniziativa con grande disponibilità e senso civico. Ringrazio anche i giovani di “Diventerà Bellissima” nella persona del presidente Luca Caravello del suo vice Piero Sgrò del segretario Manuel Lucamante e del tesoriere Mattia Scibilia, il consigliere Piraino, l'assessore ai servizi sociali Simone Magistri e il gruppo consiliare di Diventerà Bellissima”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook